Dai 42.000mt ai 3000siepi
La vita non ha senso a priori. Prima che voi la viviate, la vita di per sé non è nulla; sta a voi darle un senso, e il valore non è altro che il senso che sceglierete Sartre, Jean-Paul L'esistenzialismo è un umanismo, Mursia, s.d., p. 104.



mercoledì 30 giugno 2010

"Amare significa non dover mai dire: mi dispiace."
Un cult degli anni '70. 

Love story Finito ... 

Mina & Seal - You get me

..io ti dò la mia mano!
Ti dò il mio amore più prezioso del denaro,
Ti dò me stesso senza sermoni o leggi;
Vuoi tu darmi te stessa?
Vuoi venire e viaggiare con me?
Vuoi che restiamo uniti l'uno all'altra
finchè avremo vita?
(Walt Whitman)

LOVE STORY

Ok Ho finito pure "la sfida di HArlan" che mi è piaciuto molto meno di "la corsa di Billy" forse perchèavevo troppe aspettative e forse perchè non mi ritrovo in alcune visioni/riflessioni della Warren ma tant'è l'ho finito comunque ... ora in guardiola non ho portato nessuna lettura delle mie ma visto che cercando nella scrivania ho trovato questo : More about Love story me lo leggo ... hihihhi

martedì 29 giugno 2010

Vincere è una passione. Non è qui - dissi mostrando il cronometro.

E' qui - e mi toccai il cuore

lunedì 21 giugno 2010

LA sfida di Harlan

E ora bando agli indugi .. e si inizia il secondo libro della P.N.Warren 

More about La sfida di Harlan

SAbato allenamento e domenica cazzeggio ...

Domenica all'insegna del cazzeggio puro!
Ho finito After Dark ... na schifezza ... non ce nè Haruki M. non è proprio il mio autore ... e va bene basta saperlo così lo si evita!

venerdì 18 giugno 2010

E se mi devi amare

E se mi devi amare per null'altro sia
che per amore. Non dire "L'amo per il
suo sorriso, il suo sguardo, il modo
gentile di parlare, per le sue idee
che si accordano alle mie e che un giorno
mi resero sereno". Queste cose possono,
Amato, in sé mutare o mutare per te.
Così fatto un amore può disfarsi.
E ancora non amarmi per la pietà che
le mie guance asciuga. Può scordare
il pianto chi ebbe a lungo il tuo
conforto, e perdere così il tuo amore.
Ma amami solo per amore dell'amore,
che cresca in te, in un'eternità d'amore!

Elizabeth Barrett Browning

After Dark di M.Haruki

More about After dark  Eccomi alla nuova lettura ... dell'autore in questione ho letto : "l'arte di correre" e non è che mi abbia fatto impazzire, però siccome non mi lascio condizionare da un solo libro provo a leggere pure questo ... hihih

giovedì 17 giugno 2010

e amche questo l'ho divorato...

"La corsa di Billy" l'ho termiato ieri e sono rimasta senza parole...bellissimo romanzo che ha colto in pieno la mia sensibilità toccando argomenti a me cari sopratutto in questo periodo...

lunedì 14 giugno 2010

Perchè .. alla Fidal da Olivier G.

Buonasera,
scrivo queste righe sperando solo che qualcuno leggerà, risposte sono già certo di non averne.
Ma per quelle già ci pensano i fatti.

Quali fatti? Andiamo con ordine.

Sono appassionato e praticante di Atletica da quasi 28 anni ormai e non avendo un gran talento l’ho sostituito con la passione, la dedizione. Sono e sono stato un sognatore che dei propri sogni ne ha fatto un carburante nobile, anche sognando di diventare un campione come Cova, Panetta, Mei, Antibo, Dorio, Fogli e tutti quelli recenti e passati che hanno alimentato la mia fantasia di atleta.

Non è un preambolo melenso ma una dichiarazione triste, perché questi sogni li state uccidendo, state prendendo la testa di uno sport con l’acqua alla gola e state facendo di tutto per cacciarla sotto l’acqua, annegandola in giochi di potere, pochi fatti, risultati disastrosi, nessun coraggio e tanta troppa burocrazia. Proprio voi, che invece dovreste essere i salvatori o almeno provare ad esserlo.

Da tempo volevo scrivervi, ma l’evento scatenante è stata la vostra decisione di fare i Campionati Italiani Assoluti di Grosseto in mezzo alla settimana, non nel weekend come sarebbe più saggio e normale aspettarsi. Motivo? Lo so, lo scriverò più avanti ma mi piacerebbe foste voi ad ammetterlo, vergognandovi. Quanti sono gli atleti assoluti in Italia che lo fanno di professione? Pochi. Viste le recenti abitudini quanti di loro parteciperanno ai Campionati, anche in vista degli Europei di Luglio? Pochi, ma più probabile ancora meno. E quindi? Si desume, con poco ragionamento, che tutti gli altri Atleti tesserati come assoluti per vivere devono lavorare, e lavorando sarà ben difficile poter partecipare ai Campionati di Grosseto. E questo può anche non essere per volontà propria, può essere che il posto di lavoro neghi il permesso di uno o due giorni di vacanza.

Da questo semplice ragionamento, semplice per la maggior parte delle persone ma non per voi, si preannuncia una partecipazione ai minimi storici, il tutto per cedere il passo inchinandosi servilmente alle partite del Campionato Mondiale di Calcio, anzi il Dio Calcio al quale tutti si inchinano. Voi per primi, con servile lungimiranza. Ma vedete, quello che fa più male, al di là di una partecipazione minima è la vostra sordità, la vostra cecità e insensibilità di fronte ai sogni e alle speranze dei tanti atleti che avrebbero voluto partecipare.

Conosco personalmente atleti di valore e al contempo lavoratori, alimentare la loro passione pur attraverso sacrifici, sia economici (per pagarsi le trasferte), che fisici (allenamenti all’alba o nel calore del pranzo per poi tornare al lavoro) che umani (rubando il tempo agli affetti) pur di vivere quello che è il loro sogno, la loro speranza e voglia di esserci. Conosco la mia cara amica Simo (la sua mail ve la allego alla fine), la vedo quotidianamente al campo di allenamento metterci il cuore e l’anima per qualificarsi ancora e al primo tentativo, ai 3000 siepi assoluti. Gestire a 39 anni un impegno fisico notevole e il rischio di infortuni, un lavoro non certo semplice, allenamenti in pista con più di 30°, gare al massimo dell’impegno lasciandosi alle spalle ragazze ben più giovani. Tutto questo per alimentare e tenere viva la fiamma della passione per questo sport, per tenere in vita i sogni che come per lei, per me e per le tante migliaia di persone (assoluti e master) hanno un valore prezioso e nobile. Quali altri sacrifici servono per voi?

Per voi sono solo parole, inutili e stancati come le tante che usate al posto dei fatti, anche se sono e saranno proprio questi ultimi a parlare per voi, per sempre. Siete riusciti ad asservire i Campionati Assoluti ai Mondiali di Calcio, come se chi fa sacrifici per un anno pur di parteciparvi, non lo farebbe per una partita di calcio. State burocratizzando uno sport, caricandolo di regole che hanno il solo scopo di chiedere soldi, ma finiscono con l’allontanare la gente dalle gare (vedi gare regionali), mentre credo che la partecipazione elevata sia più efficace della cassa. Peggio di tutto state spegnendo i sogni e tarpando le ali di chi in questo sport ci ha messo l’anima.

Ma forse semplicemente questi sogni, queste ambizioni sono più grandi delle vostre capacità, dato che vi state sempre più avvicinando alla politica e sempre meno allo sport, che state diventando una federazione con la quale è davvero difficile riconoscersi. Ma una nota positiva c’è, i nostri sogni sopravvivranno a voi, sperando che che vi succederà abbia un atteggiamento più lungimirante.

Con profonda tristezza e infinita delusione

Oliviero Giberti


PS Sono stato escluso da una classifica in quanto tesserato in un’altra regione. Per me, buon classificato e mai a premio è stata una delusione. Ma come, si fanno regole che anziché alimentare, istigare e spronare le persone a partecipare alle gare li si esclude? E’ questo che intende la Fidal come promozione? Forse avere qualche 10k su strada ben partecipato è negativo? Ve lo dico chiaramente, per quanto alcune regole possano essere necessarie, questa è una regola incomprensibile.

PPS Questa è la mail che, dopo tutto quello che da tempo volevo scrivervi, è stata la goccia necessaria a scaturire queste parole. La delusione non è difficile da capire, e non credo sia l’unica, pensateci:

“Mi serve la vostra capacità per elaborare una email TAGLIENTE E INCAZZATA da mandare alla Fidal. Ho infatti scoperto con mio rammarico che i campionati italiani assoluti si terrano mercoledì 30giugno e giovedì 1° luglio. Queste date non rendono possibile la partecipazione di chi come me lavora se non chiedendo appositamente dei giorni di ferie ... questo mi pare quanto meno assurdo!!!
Inoltre le mie ferie sono a luglio e anche volendo non potrei prendere altri gg...e a parte questo anche potendo per principio non le prenderei perchè lo trovo assurdo... che cazzo... va beh sono incazzata e delusa e mi viene anche un pò da piangere perchè per quanto faccia la Fixa alla fine ci tenevo a partecipare per l'ultima volta ai campionati italiani assoluti e che so fare il tempo della mia vita tipo! Vaffanculo”

Campionati Italiani assoluti...ho il minimo ma si terranno il 30/05-01/06 ...

Questa l'email girata alla fidal da parte di un caro amico runner...io vado avanti per la mia strada ma vorrei che un pò del mio disgusto giungesse a tutto quel Mondo di Appassionati che come me dedica parecchio tempo a questa meravigliosa passione...

Non so a chi scrivere, quindi scrivo a Voi. Spero che almeno qualcuno legga.

L’ atletica in italia (il minuscolo non è casuale) non è esattamente un fenomeno di massa. Certo, siamo succubi del calcio… non ci son fondi… e poi?

Poi organizzate gli assoluti il mercoledì ed il giovedì! Vi farò una confidenza… c’è qualcuno che lavora, pochi, ma qualcuno lavora.
Questa scelta, credo arriviate a capire perfino voi, se ci pensate, non aiuterà a riempire lo stadio di grosseto di pubblico festante, non fosse altro di parenti ed amici degli atleti.
Ma soprattutto non permetterà a coloro i quali, pur non facendo dell’ atletica una professione, ci investono tempo ed energie per pura passione.

C’è gente che dedica tutte le proprie pause pranzo agli allenamenti, si sveglia la mattina presto per fare i lunghi (e per mattina presto intendo alle 5, buio, freddo, a febbraio l’ aria che entra nei bronchi, fa male!). c’è gente che controlla l’ alimentazione, che si priva di ogni vizio, che mette da parte i centesimi per pagarsi la trasferta agli assoluti. Specialità 3000 siepi femminili… martedì avreste dovuto vederla… sudata, tesa, una splendida atleta concentrata a sfiorare con il pantaloncino la barriera, arrivandoci senza fare ‘passettini’ ore 13.30, 30°C, umidità tropicale. Ha saltato l’ ultima barriera e non si è nemmeno fermata a salutare, doveva tornare al posto di lavoro… questa splendida atleta, classe 1971, quante altre occasioni potrà avere, quanti altri sacrifici dovrà fare?

Vi allego la e-mail che mi ha scritto pochi minuti fa…

“mi serve…
la vostra capacità per elaborare una email TAGLIENTE E INCAZZATA da mandare alla fidal
ho infatti scoperto con mio rammarico che i campionati italiani assoluti si terranno mercoledì30giugno e giovedì 1°luglio
queste date non rendono possibile la partecipazione di chi come me lavora se non chiedendo appositamente dei giorni
di ferie ... questo mi pare quanto meno assurdo!!!
inoltre le mie ferie sono a luglio e anche volendo non potrei prendere altri gg...e a parte questo anche potendo per principio non
le prenderei perchè lo trovo assurdo ... che cazzo ...
va beh sono incazzata e delusa e mi viene anche un po’ da piangere perchè per quanto faccia la Fixa alla fine ci tenevo a partecipare per l'ultima volta ai campionati italiani assoluti e che so fare il tempo della mia vita, tipo! Vaffanculo”

Voi siete perfino capaci di aver organizzato questa cosa il mercoledì e giovedì, per tenervi il week end libero per andare al mare! Ma qualunque sia la motivazione (a cercarla, una scusa si trova sempre… chi fa bene il suo dovere, semplicemente non deve cercar scuse!), l’ avete fatto!!

simo mi ha chiesto una e-mail tagliente ed incazzata… io riesco solo a produrre questa cosa pessimista e crepuscolare. Siete rappresentanti moribondi, di un movimento moribondo, in un paese moribondo.

Avete fatto la cosa peggiore che si possa fare… avete cancellato un sogno ad una persona che in questo sogno ha messo tutta se stessa.

Inqualificabili

Con disprezzo

Dario Zucchi

Tessera fidal CF024984

Prima del 5000mt

venerdì 11 giugno 2010

Pornostar SHANNYA : FARÀ SESSO CON 999 UOMINI !

SHANNYA-RECORD: FARÀ SESSO CON 999 UOMINI !



Mille uomini meno uno: 999 rapporti promessi da Shannya Tweeks, pornostar di fama internazionale, addirittura per una buona causa, cioè con soldi devoluti alla battaglia che si combatte per l'Aids. "Il 20 agosto 2010, a Cap d'Agde, tenterò di battere il record mondiale di Gang Bang con 999 uomini, il cui ricavato sarà devoluto a favore della lotta contro l'AIDS." Ha dichiarato la pornostar francese conosciuta in arte come Shannya Tweeks. Ben 400 uomini oltre quelli che, la mente straordinariamente immaginativa dello scrittore di "Fight Club" e di "Invisible monsters" potesse partorire , la realtà è sempre in grado di superare oggi l'immaginazione...

NON HO PAROLE...

Footdown battle Bmx vs Fixed from CalleMarconi Bmx on Vimeo.

ahahahaahaha divertente ..

MADRID LONGBOARD from Juan Rayos on Vimeo.

Questo video mi è piaciuto molto ... mi ha infuso un immenso senso di libertà, lo steSso che si prova correNDO con la musica in mezzo alla natura ...

martedì 8 giugno 2010

Cortina-Dobbiaco

31/05/2010 Cortina-Dobbiaco

L'anno passato sono andata alla Cortina-Dobbiaco per seguire la mia super amica Paola e l'amico Olivier lungo il percorso e scattare un pò di foto ... neanche a dirlo nonostante il freddo e l'acqua presa in bici mi sono innamorata del percorso e dell'ambiente di questa stupenda gara e mi sono ripromessa che nel 2010 [cascasse il mondo] ci sarei stata e così eccomi il 30maggio 2010 sulla linea di partenza :D ...

Pigmeo di C. Palahniuk

..niente da fare non riesco a leggerlo, non mi piace com'è scritto ... sarà geniale ma in questo caso storpia le lettura e questo tipo di genialità non mi piace ...

domenica 6 giugno 2010

Get the Flash Player to see this player.

venerdì 4 giugno 2010

Intervista a Benedetto Ippolito

Intervista a Benedetto Ippolito - Riflessioni sul Senso della Vita di Ivo Nardi

2) Cos’è per lei l’amore?

Istintivamente sono portato a rispondere che l’amore è una passione travolgente. In realtà, l’amore autentico è quella dedizione volontaria e stabile verso qualcun altro. Possiamo dire di amare autenticamente solo quando siamo in grado di rivolgerci per sempre e fedelmente al bene di un’altra persona.

Scatto inedito di Marilyn Monroe con i Kennedy

Svelato uno scatto inedito di Marilyn Monroe con i Kennedy


Nel 2008, un anno prima di morire, Stoughton vendette la foto a Morgan.
La foto così salvata è ora in vendita all’asta a Los Angeles per 23mila dollari.